Discussione:
Qualità DAB+ Radio Rai
(troppo vecchio per rispondere)
M1754
2021-08-22 13:02:15 UTC
Permalink
Buongiorno. Vedo che negli ultimi anni non c'è grande attività su questo gruppo, ad ogni modo qualcuno è pratico dell'argomento? Io ascolto con una normale radio FM o a volte col PC, ma comunque l'audio è sempre compresso.
Grazie a chi volesse rispondere.

M
luzy pan
2021-10-04 19:33:35 UTC
Permalink
Post by M1754
Buongiorno. Vedo che negli ultimi anni non c'è grande attività su questo gruppo, ad ogni modo qualcuno è pratico dell'argomento? Io ascolto con una normale radio FM o a volte col PC, ma comunque l'audio è sempre compresso.
Grazie a chi volesse rispondere.
M
c'è stato un tempo in cui FM era buona
poi c'è stato un tempo in cui divenne pessima
poi hanno smesso di fare musica che mi interessava
ad oggi non ascolto più radiotre...
M1754
2021-10-04 21:58:52 UTC
Permalink
Io ascolto abbastanza spesso soprattutto il concerti in diretta. Grazie comunque del contributo...
Post by luzy pan
M
c'è stato un tempo in cui FM era buona
poi c'è stato un tempo in cui divenne pessima
poi hanno smesso di fare musica che mi interessava
ad oggi non ascolto più radiotre...
Maurizio Frigeni
2021-10-05 12:39:13 UTC
Permalink
Post by M1754
Buongiorno. Vedo che negli ultimi anni non c'è grande attività su questo
gruppo, ad ogni modo qualcuno è pratico dell'argomento? Io ascolto con
una normale radio FM o a volte col PC, ma comunque l'audio è sempre
compresso.
Purtroppo il suono di RAI Radio3 è fra i peggiori nel panorama delle
radio europee dedicate alla musica classica, battuto forse solo dalla
spagnola "Radio Clásica".

Da Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Rai_Radio_3

- Anni 70 -
I tecnici preferirono continuare a utilizzare presumibilmente il vecchio
sistema di trattamento a due bande (analogico) o comunque un sistema di
limitazione della dinamica e contenimento della deviazione assai
semplice (usato in passato anche per il canale Rai Gr Parlamento, nella
diffusione FM), mentre sui primi due canali si era già passati da tempo
al sistema di trattamento multibanda digitale (anche per rendere il
suono più attraente e in grado di reggere le modulazioni di dinamica
estremamente aggressive delle emittenti private, considerato inoltre che
la Rai rispetta rigorosamente il limite di 75 kHz per la cosiddetta
deviazione di frequenza).

- Anni 2000 -
Il trattamento del suono fu sostituito con un sistema fondato sul
medesimo principio di processamento a due bande, ma in forma
digitalizzata. In quei modi, la qualità sonora del canale ebbe un
notevole miglioramento. I tecnici che curavano il suono della Radio 3 a
quel periodo, ebbero modo di perfezionare un tipo di processamento del
suono tendente a ridurre il più possibile l'alterazione dinamica e delle
frequenze (timbrica), specie riguardo alla regolazione dei transienti di
attacco e di rilascio, a beneficio di una maggiore fedeltà alla sorgente
originale (costituita specialmente da musica strumentale, lirica o
programmi parlati). In termini grossolani, si potrebbe dire che nella
"giungla" delle frequenze italiane in FM, il suono del terzo canale
radiofonico Rai era il più "soft", anche rispetto agli altri due canali
Rai Radio 1 e Rai Radio 2.
Tuttavia, attorno al 2007, in probabile corrispondenza della
sostituzione del sistema di processamento del suono, esso diventa più
simile a quello degli altri due canali, facendo in tal modo perdere alla
Radio 3 quella sonorità distintiva che l'aveva caratterizzata sino a
quel momento. Infatti, le voci e le musiche di questa emittente
subiscono, ora, una notevole alterazione timbrica e dinamica,
contravvenendo così ai principi base dell'alta fedeltà che il terzo
canale Rai, per la sua particolare connotazione culturale, era tenuta a
rispettare. Le sorgenti originali irradiate (registrazioni di musica
classica e contemporanea, lirica, programmi parlati, musica etnica e di
svariati altri generi) tendono a essere maggiormente snaturate, dal
punto di vista della fedeltà sonora, rispetto a quanto si riscontrasse
in precedenza. Tali alterazioni sono udibili in entità solo lievemente
minore dalla stazione trasmittente di Monte Mario in Roma.
Attualmente l'unico canale in FM della Rai rimasto propriamente in alta
fedeltà è Rai Radio 3 Classica, diffuso nelle città di Milano, Torino,
Ancona, Roma e Napoli.

M.

Continua a leggere su narkive:
Loading...