Discussione:
[OT] Il ponte sullo stretto di Messina?
(troppo vecchio per rispondere)
Rudy
2008-05-23 19:05:03 UTC
Permalink
Il TG La7 della sera abitualmente pone delle domande agli ascoltatori.
La domanda di questa sera era: Siete favorevboli al ponte sullo stretto
di Messina?
L'84 per cento delle risposte è stata SI'.
Sto cercando di capire che tipo di ascoltatori hanno dato questa
risposta. :-))

Ciao a tutti

Rudy

--------------
***@tin.it
http://www.dicoseunpo.it
Marco Marcelli
2008-05-23 19:16:53 UTC
Permalink
Post by Rudy
Sto cercando di capire che tipo di ascoltatori hanno dato questa
risposta. :-))
Il ponte sullo Stretto e' quella cosa che
NEMMENO siciliani e calabresi vogliono,
importando loro (giustamente) che si
aggiustino gli acquedotti e si facciano i
servizi, con quei soldi.

Solo ad una categoria quel ponte fa
comodo: comincia per MA e finisce per FIA.
--
========================
Marco Marcelli - Genova
========================
L'Esattore
2008-05-23 19:22:42 UTC
Permalink
Post by Marco Marcelli
Solo ad una categoria quel ponte fa
comodo: comincia per MA e finisce per FIA.
l'84% degli italiani, con un'estrazione non meglio definita, e se il
sondaggio è vero, sono mafiosi.
--
L'Esattore
«Io sono giovane e uso gli sms».
Rudy
2008-05-23 19:28:16 UTC
Permalink
Post by L'Esattore
l'84% degli italiani, con un'estrazione non meglio definita, e se il
sondaggio è vero, sono mafiosi.
No. Solo l'84% di coloro che hanno risposto al sondaggio. E' probabile.

Ciao

Rudy

--------------
***@tin.it
http:/www.dicoseunpo.it
no
2008-05-24 11:13:06 UTC
Permalink
Post by Rudy
Post by L'Esattore
l'84% degli italiani, con un'estrazione non meglio definita, e se il
sondaggio è vero, sono mafiosi.
No. Solo l'84% di coloro che hanno risposto al sondaggio. E' probabile.
Ciao
Rudy
Io ritengo, invece, essendo molto ottimista, che il 90 per cento della
popolazione è pilotata in remoto....
Rudy
2008-05-23 19:28:16 UTC
Permalink
Post by Marco Marcelli
Solo ad una categoria quel ponte fa
comodo: comincia per MA e finisce per FIA.
Ma cosa dici mai? ma sei sicuro? Ma va!

Ciao

Rudy

------------
***@tin.it
http://www.dicoseunpo.it
m***@gmail.com
2008-05-23 21:49:37 UTC
Permalink
Post by Rudy
Post by Marco Marcelli
Solo ad una categoria quel ponte fa
comodo: comincia per MA e finisce per FIA.
Ma cosa dici mai? ma sei sicuro? Ma va!
Forse si sbaglia. Il ponte interessa a Rutelli per poterlo appaltare
appena sarà rieletto sindaco, all'architetto americano Richard Meier
come fece per l' Ara Pacis,,,ovviamente senza gara ma a trattativa
diretta !


mal
no
2008-05-24 11:15:54 UTC
Permalink
Post by Rudy
Post by Marco Marcelli
Solo ad una categoria quel ponte fa
comodo: comincia per MA e finisce per FIA.
Ma cosa dici mai? ma sei sicuro? Ma va!
<Forse si sbaglia. Il ponte interessa a Rutelli per poterlo appaltare
<appena sarà rieletto sindaco, all'architetto americano Richard Meier
<come fece per l' Ara Pacis,,,ovviamente senza gara ma a trattativa
<diretta !
<
<
<mal

Ecco dandolo agli architetti americani sarebbe un vanto americano!
A spese nostre... come sempre!
Kora Logos
2008-05-26 12:47:08 UTC
Permalink
Il Fri, 23 May 2008 21:16:53 +0200, Marco Marcelli
Post by Marco Marcelli
Post by Rudy
Sto cercando di capire che tipo di ascoltatori hanno dato questa
risposta. :-))
Il ponte sullo Stretto e' quella cosa che
NEMMENO siciliani e calabresi vogliono,
importando loro (giustamente) che si
aggiustino gli acquedotti e si facciano i
servizi, con quei soldi.
Solo ad una categoria quel ponte fa
comodo: comincia per MA e finisce per FIA.
Si vede che non vivi in Sicilia e come ogni buon nordico pensi solo
agli interessi lombardi. Per noi è un sogno di secoli. Prova a
scendere in estate e vedi come è allegro prendere i traghetti.
Smettiamola di dire stronzate.

K.
dimitri
2008-05-27 06:35:14 UTC
Permalink
Oh, gente, avete letto cosa ha scritto Marco Marcelli?
Post by Marco Marcelli
Post by Rudy
Sto cercando di capire che tipo di ascoltatori hanno dato questa
risposta. :-))
Il ponte sullo Stretto e' quella cosa che
NEMMENO siciliani e calabresi vogliono,
importando loro (giustamente) che si
aggiustino gli acquedotti e si facciano i
servizi, con quei soldi.
e soprattutto perchè i gossi (e loschi affari) sui traghetti con un ponte
svanirebbero...
mi chiedo come nmel 2008 ci si possa affidare ancora a dei traghetti per
raggiungere una parte così importante dell'Italia!!! Roba da terzo mondo!!!
D.
m***@gmail.com
2008-05-23 21:38:34 UTC
Permalink
Post by Rudy
Il TG La7 della sera abitualmente pone delle domande agli ascoltatori.
La domanda di questa sera era: Siete favorevboli al ponte sullo stretto
di Messina?
L'84 per cento delle risposte è stata SI'.
Sto cercando di capire che tipo di ascoltatori hanno dato questa
risposta. :-))
Sicuramente sono quelle migliaia di clandestini che finalmente
sbarcati in Sicilia potranno raggiungere più velocemente il nord
operoso.


mal
Kora Logos
2008-05-26 12:44:02 UTC
Permalink
Post by m***@gmail.com
Post by Rudy
Il TG La7 della sera abitualmente pone delle domande agli ascoltatori.
La domanda di questa sera era: Siete favorevboli al ponte sullo stretto
di Messina?
L'84 per cento delle risposte è stata SI'.
Sto cercando di capire che tipo di ascoltatori hanno dato questa
risposta. :-))
Sicuramente sono quelle migliaia di clandestini che finalmente
sbarcati in Sicilia potranno raggiungere più velocemente il nord
operoso.
mal
Credo che dovreste chiederlo ai turchi a cosa servono i ponti. Ne
hanno fatti in pochi anni 2 di 1500 metri ognuno per unire l'Asia
all'Europa. Forse loro sanno perchè si fanno. Inoltre stanno facendo
un tunnel sotto il Bosforo di oltre 1000 metri per far passare treni e
metro e sarà pronto nel 2009. E poi non non li vogliamo in Europa !!!
Dobbiamo imparare assai dai turchi

K
Giorgio Mazzoldi
2008-05-24 09:07:54 UTC
Permalink
Post by Rudy
Il TG La7 della sera abitualmente pone delle domande agli ascoltatori.
La domanda di questa sera era: Siete favorevboli al ponte sullo stretto
di Messina?
L'84 per cento delle risposte è stata SI'.
Sto cercando di capire che tipo di ascoltatori hanno dato questa
risposta. :-))
Ho come l'impressione che l'Italia stia diventando una repubblica
democratica fondata sui sondaggi ;-)
Se ne vedono di tutti i colori, spesso anche su argomenti di cui
non interessa un accidente a nessuno: eppure vengono sempre
pubblicati i risultati, che però non hanno nessun valore
statistico, se non si indica anche il numero di risposte.

Per quanto riguarda invece il ponte sullo Stretto, lo vedo
inutile se lo si considera come un'opera fine a sè stessa, mentre
invece dovrebbe essere progettato e realizzato come parte
integrante della modernizzazione della viabilita' stradale e
ferroviaria fra Napoli e Palermo che attualmente e' ancora quasi
a livello diligenze e trenini del Far West: allora si' che si
potrebbe parlare di grande opera!

Giorgio Mazzoldi

=====================================================

<* Anticonformismo: originalità di massa *>
no
2008-05-24 11:19:12 UTC
Permalink
Post by Giorgio Mazzoldi
Post by Rudy
Il TG La7 della sera abitualmente pone delle domande agli ascoltatori.
La domanda di questa sera era: Siete favorevboli al ponte sullo stretto
di Messina?
L'84 per cento delle risposte è stata SI'.
Sto cercando di capire che tipo di ascoltatori hanno dato questa
risposta. :-))
Ho come l'impressione che l'Italia stia diventando una repubblica
democratica fondata sui sondaggi ;-)
Magari! Invece è fondata sulle scemenze...Che è peggio
Post by Giorgio Mazzoldi
Se ne vedono di tutti i colori, spesso anche su argomenti di cui
non interessa un accidente a nessuno: eppure vengono sempre
pubblicati i risultati, che però non hanno nessun valore
statistico, se non si indica anche il numero di risposte.
Per quanto riguarda invece il ponte sullo Stretto, lo vedo
inutile se lo si considera come un'opera fine a sè stessa, mentre
invece dovrebbe essere progettato e realizzato come parte
integrante della modernizzazione della viabilita' stradale e
ferroviaria fra Napoli e Palermo che attualmente e' ancora quasi
Prima di tutto dovrebbe essere sistemata salerno-RC magari con fondi
europei...
Post by Giorgio Mazzoldi
a livello diligenze e trenini del Far West: allora si' che si
potrebbe parlare di grande opera!
Giorgio Mazzoldi
Rudy
2008-05-24 12:54:40 UTC
Permalink
Post by Giorgio Mazzoldi
Per quanto riguarda invece il ponte sullo Stretto, lo vedo
inutile
a) Tutti i paesi sottosviluppati per dimostrare al mondo che sono anche
loro dei grandi devono fare grandi opere, anche se funzionalmente del
tutto inutili. Fa parte della logica dell' "apparire". E noi siamo
governati da questa logica.

b) I debiti bisogna pagarli. E il berlusca è uno che i debiti li paga.
Al Nord 4 ministri 4 alla Lega (fra cui Bossi e Calderoli). Al sud il
ponte.

Ciao

Rudy

----------------
***@tin.it
http://www.dicoseunpo.it
Laocoonte
2008-05-24 13:40:55 UTC
Permalink
Post by Rudy
b) I debiti bisogna pagarli. E il berlusca è uno che i debiti li paga.
Al Nord 4 ministri 4 alla Lega (fra cui Bossi e Calderoli). Al sud il
ponte.
Ma anche a Dell'Utri e ai suoi picciotti.

Laocoonte
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Kora Logos
2008-05-26 13:07:01 UTC
Permalink
Post by Laocoonte
Post by Rudy
b) I debiti bisogna pagarli. E il berlusca è uno che i debiti li paga.
Al Nord 4 ministri 4 alla Lega (fra cui Bossi e Calderoli). Al sud il
ponte.
Ma anche a Dell'Utri e ai suoi picciotti.
Laocoonte
Che stronzate da paesotto.


K.
a***@fastwebnet.it
2008-05-25 21:05:05 UTC
Permalink
Post by Rudy
Per quanto riguarda invece il ponte sullo Stretto, lo vedo inutile
a) Tutti i paesi sottosviluppati per dimostrare al mondo che sono anche
loro dei grandi devono fare grandi opere, anche se funzionalmente del
tutto inutili. Fa parte della logica dell' "apparire". E noi siamo
governati da questa logica.
b) I debiti bisogna pagarli. E il berlusca è uno che i debiti li paga.
Al Nord 4 ministri 4 alla Lega (fra cui Bossi e Calderoli). Al sud il
ponte.
Ciao
Rudy
Concordo.
C'è una cosa, però, che non ho capito: chi lo paga?
Lo Stato non c'ha una lira.
E i privati manco ci pensano a investire.

Come col nucleare. La Marcegaglia parla di fare le centrali di nuova
generazione. A parte il fatto che non ci sono ancora, chi le paga?
Bisognerebbe sottolineare che nel mondo avanzato non si
costruiscono più centrali nucleari da quel dì, perché evidentemente
manca la convenienza economica.

Insomma, pare che i punti forti del programma del nuovo governo
siano una bella lenzuolata di investimenti.
Ma dove troveranno i soldi?
Rudy
2008-05-26 07:44:47 UTC
Permalink
Post by a***@fastwebnet.it
Insomma, pare che i punti forti del programma del nuovo governo
siano una bella lenzuolata di investimenti.
Ma dove troveranno i soldi?
I soldi? Che cosa sono? Si vedono per televisione?

Per quello che ne so (poco per la verità) si chiamano investimenti
quelle spese che dovrebbero, nel giro di un tempo compatibile, diventare
guadagni. Oggi spendo 10, fra un anno, due o quel che l'è, ricupero i 10
e magari ne intasco alltri 5.
In questo caso i soldi per investimenti è facile trovarli. Tu stesso, se
le cose sono chiare e la previsione attendibile, potresti essere in
vogliato a investire 1, pensando che fra due o tre anni ti troverai in
tasca 1,5.

La spesa del ponte sullo stretto risponde a questa logica? Mi pare che
non vi sia né un economista, né un manager, né un imprenditore che pensi
che sia così. So invece che c'é chi pensa che vi saranno grandissimi
profitti negli appalti. E questi profitti in gran parte sono il costo
del famoso debito.

Sul nucleare dovrebbe valere lo stesso ragionamento. Qui il problema è
come alleggerire la dipendenza dal petrolio, che sarà sempre più
costosa. Se la curva di costi dell'energia tende a salire senza
arrestarsi, allora il costo delle centrali nucleari sarebbe un vero
investimento, nel senso che al momento della loro entrata in funzione il
costo dell'energia dovrebbe stabilizzarsi e quindi trasformarsi in una
maggior produttività da parte delle imprese (quindi con ritorno dei
soldi investiti e magari anche dei guadagni).
Questo, tuttavai, senza contare il problema dell'impatto ambientale, dei
tempi necessari alla loro entrata in funzione, al problema delle scorie
e al problema delle energie rinnovabili, tutte cose che comunque devono
entrare, anche loro, nel computo economico.

Ciao

Rudy

--------------
***@tin.it
http://www.dicoseunpo.it
Kora Logos
2008-05-26 13:18:41 UTC
Permalink
Post by Rudy
Post by a***@fastwebnet.it
Insomma, pare che i punti forti del programma del nuovo governo
siano una bella lenzuolata di investimenti.
Ma dove troveranno i soldi?
I soldi? Che cosa sono? Si vedono per televisione?
Per quello che ne so (poco per la verità) si chiamano investimenti
quelle spese che dovrebbero, nel giro di un tempo compatibile, diventare
guadagni. Oggi spendo 10, fra un anno, due o quel che l'è, ricupero i 10
e magari ne intasco alltri 5.
In questo caso i soldi per investimenti è facile trovarli. Tu stesso, se
le cose sono chiare e la previsione attendibile, potresti essere in
vogliato a investire 1, pensando che fra due o tre anni ti troverai in
tasca 1,5.
La spesa del ponte sullo stretto risponde a questa logica? Mi pare che
non vi sia né un economista, né un manager, né un imprenditore che pensi
che sia così. So invece che c'é chi pensa che vi saranno grandissimi
profitti negli appalti. E questi profitti in gran parte sono il costo
del famoso debito.
Sul nucleare dovrebbe valere lo stesso ragionamento. Qui il problema è
come alleggerire la dipendenza dal petrolio, che sarà sempre più
costosa. Se la curva di costi dell'energia tende a salire senza
arrestarsi, allora il costo delle centrali nucleari sarebbe un vero
investimento, nel senso che al momento della loro entrata in funzione il
costo dell'energia dovrebbe stabilizzarsi e quindi trasformarsi in una
maggior produttività da parte delle imprese (quindi con ritorno dei
soldi investiti e magari anche dei guadagni).
Questo, tuttavai, senza contare il problema dell'impatto ambientale, dei
tempi necessari alla loro entrata in funzione, al problema delle scorie
e al problema delle energie rinnovabili, tutte cose che comunque devono
entrare, anche loro, nel computo economico.
Ma che cazzo stai a dire? Ma possibile che tu sia più intelligente di
tutta l'Europa che ha centrali nucleari? Ma perchè non le vuoi ? Hai
paura dei tuoi figli e che accada come a Chernobil. Ma quella fu fatta
dai sovietici con il know how...rubato ai Vatussi. Come faresti allora
per risolvere il problema energetico? Andare a piedi e illuminarsi con
le candele e riscaldarsi sfregando le mani?
Oppure sei ricchissimo e te ne strafeghi da bravo italiano degli
altri, cioè dei ponsionati, dei vecchi, dei poveri che sono diversi
milioni, e che dovrebbero soffrire come nel medio evo?
Ma non diciamo più buffonate. Ne sono state dette abbastanza fino ad
oggi.
Per l'impatto ambientale sarebbe più bello vedere miliardi di mulini a
vento nelle colline toscane o nella pianura padana?


K.
Still ist die Nacht
2008-05-26 13:32:54 UTC
Permalink
"Kora Logos" ha scritto nel messaggio
Post by Kora Logos
Per l'impatto ambientale sarebbe più bello vedere miliardi di mulini a
vento nelle colline toscane o nella pianura padana?
È arrivato Don Chisciotte.
Non mi sembra che in Olanda si siano mai lamentati per i mulini a vento.
sentinel
2008-05-26 14:50:18 UTC
Permalink
Post by Kora Logos
Per l'impatto ambientale sarebbe più bello vedere
miliardi di mulini a vento nelle colline toscane
o nella pianura padana?
Per la serie "Cose che ci piacerebbe molto vedere ma non vedremo
mai":
- l'italiano medio che, dopo aver appreso da Emilio Fede come si
fa, inserisce diligentemente il suo bravo pezzettino d'uranio
nel serbatoio dell'auto;
- l'elettore del Pdl che parte fiducioso in auto da Milano per
andare a trascorrere le vacanze in Sicilia passando per il ponte
sullo Stretto, ma poi scompare con auto e bagagli, inghiottito
da un cantiere abbandonato e mai chiuso (non ci sono più soldi,
se li è bevuti tutti il ponte) sulla Salerno-Reggio Calabria;
- il berlusconiano convinto che, dopo aver appreso la notizia
della morte di Silvio Berlusconi all'età 135 anni, 13 mesi e 64
giorni, strilla inviperito che sua maestà è caduto vittima di un
complotto comunista.

Se ci fosse una giustizia, cose di questo genere ce le farebbero
vedere. Ma è più facile che Berlusconi passi attraverso la cruna
dell'ago, che un giudice venga fin qua da Berlino.
--
Postato da Alice Newsgroup: lo usi da web ma con le funzioni del newsreader http://newsgroup.alice.it
Gerarchie it, italia, it-alt, tin, it.binari. Unico!
dimitri
2008-05-30 06:41:15 UTC
Permalink
Oh, gente, avete letto cosa ha scritto Kora Logos?
Post by Kora Logos
Post by Rudy
Post by a***@fastwebnet.it
Insomma, pare che i punti forti del programma del nuovo governo
siano una bella lenzuolata di investimenti.
Ma dove troveranno i soldi?
I soldi? Che cosa sono? Si vedono per televisione?
Per quello che ne so (poco per la verità) si chiamano investimenti
quelle spese che dovrebbero, nel giro di un tempo compatibile,
diventare guadagni. Oggi spendo 10, fra un anno, due o quel che l'è,
ricupero i 10 e magari ne intasco alltri 5.
In questo caso i soldi per investimenti è facile trovarli. Tu
stesso, se le cose sono chiare e la previsione attendibile, potresti
essere in vogliato a investire 1, pensando che fra due o tre anni ti
troverai in tasca 1,5.
La spesa del ponte sullo stretto risponde a questa logica? Mi pare
che non vi sia né un economista, né un manager, né un imprenditore
che pensi che sia così. So invece che c'é chi pensa che vi saranno
grandissimi profitti negli appalti. E questi profitti in gran parte
sono il costo del famoso debito.
Sul nucleare dovrebbe valere lo stesso ragionamento. Qui il problema
è come alleggerire la dipendenza dal petrolio, che sarà sempre più
costosa. Se la curva di costi dell'energia tende a salire senza
arrestarsi, allora il costo delle centrali nucleari sarebbe un vero
investimento, nel senso che al momento della loro entrata in
funzione il costo dell'energia dovrebbe stabilizzarsi e quindi
trasformarsi in una maggior produttività da parte delle imprese
(quindi con ritorno dei soldi investiti e magari anche dei guadagni).
Questo, tuttavai, senza contare il problema dell'impatto ambientale,
dei tempi necessari alla loro entrata in funzione, al problema delle
scorie e al problema delle energie rinnovabili, tutte cose che
comunque devono entrare, anche loro, nel computo economico.
Ma che cazzo stai a dire? Ma possibile che tu sia più intelligente di
tutta l'Europa che ha centrali nucleari? Ma perchè non le vuoi ? Hai
paura dei tuoi figli e che accada come a Chernobil. Ma quella fu fatta
dai sovietici con il know how...rubato ai Vatussi. Come faresti allora
per risolvere il problema energetico? Andare a piedi e illuminarsi con
le candele e riscaldarsi sfregando le mani?
Oppure sei ricchissimo e te ne strafeghi da bravo italiano degli
altri, cioè dei ponsionati, dei vecchi, dei poveri che sono diversi
milioni, e che dovrebbero soffrire come nel medio evo?
Ma non diciamo più buffonate. Ne sono state dette abbastanza fino ad
oggi.
Per l'impatto ambientale sarebbe più bello vedere miliardi di mulini a
vento nelle colline toscane o nella pianura padana?
K.
effettivamente l'energia eolica ha un impatto mostruoso, a parte che le
elicone sono orrende da vedere, fanno rumore (e quindi animali addio) e
esigono un disboscamento massiccio... per tacer del fatto che poi producono
poca energia....
D.
Kora Logos
2008-05-26 13:11:43 UTC
Permalink
Il Sun, 25 May 2008 14:05:05 -0700 (PDT),
Post by a***@fastwebnet.it
Concordo.
C'è una cosa, però, che non ho capito: chi lo paga?
Lo Stato non c'ha una lira.
E i privati manco ci pensano a investire.
Non lo capisci perchè hai il cervello ristretto. Prova a indire una
gara e dagli l'esclsiva del pedaggio per ripagarsi. Dopo anni, quando
sarà ammortizzato ridurrai il pedagfgio per la manutenzione e avrai il
ponte. Così fanno i paesi civili, non i lobotomizzati come gli
italiani
Post by a***@fastwebnet.it
Come col nucleare. La Marcegaglia parla di fare le centrali di nuova
generazione. A parte il fatto che non ci sono ancora, chi le paga?
Bisognerebbe sottolineare che nel mondo avanzato non si
costruiscono più centrali nucleari da quel dì, perché evidentemente
manca la convenienza economica.
Certo. E' meglio comprare l'energia dalla Francia che ha 50 centrali
nucleari. La bolletta media della famiglia italiana è il doppio di
quella francese. Tu te ne freghi perchè sarai ricchissimo o c'è chi
paga per te. Preferisci di tappezzare l'Italia di mulini a vento? Per
coprire si e no il 7% del fabbisosgno nazionale? Ma ti rendi conto?
Dove li hai imparati questi concetti economici? Alla scuola di
Peroraro Scxanio ?


K.
Kora Logos
2008-05-26 13:06:10 UTC
Permalink
Post by Rudy
Post by Giorgio Mazzoldi
Per quanto riguarda invece il ponte sullo Stretto, lo vedo
inutile
a) Tutti i paesi sottosviluppati per dimostrare al mondo che sono anche
loro dei grandi devono fare grandi opere, anche se funzionalmente del
tutto inutili. Fa parte della logica dell' "apparire". E noi siamo
governati da questa logica.
Credi davvero ? Allora l' America è sottosviluppata perchè da quasi
100 anni ha collegato con arditissimi ponti , almeno riferiti
all'epoca, la penisola di Manhattan con le altre parti dello stato di
New York ? Oppure sono fessi perchè hanno costruito il Golden Gate a
San Francisco e il ponte da Long Island a Staten Island chiamato
Giovanni da Verrazzano. Un ponte ardito lundo 1 chilometro e mezzo
fatto 44 anni fa ?
http://it.wikipedia.org/wiki/Ponte_di_Verrazzano
Siamo noi i veri governati da questo tipo di logica di cui tu accusi
gli altri. Gente che butta fumo negli occhi e poi non fa niente.
Sicuramente il ponte di Messina non si farà, ma non perchè non sarebbe
utile, ma perchè gli italiani sono come te gente disfattista e che
preferisce rimanere nel medioevo come con la ferrovia transeuropea
questo povero e infelice paese. Il ponte di Messina si potrebbe
ripagare benissimo col pedaggio. Fu fatto e continua con le autostrade
e lo fecero anche gli americani. Così il ponte ce l'hanno e noi i
trafhetti come nel medio evo.
I turchi pensarono al ponte sul Bosforo fin dal 1500 e ordinarono a
Leonardo da Vinci di fare il progetto. Lui lo fece, ma il paschà non
gli credette e non si fidò . 500 anni dopo una società svedese ha
messo in atto un modello sulla base di quello che Leonardo aveva
ideato e si è rivelato perfettamente funzionante.

K.
no
2008-05-24 11:11:25 UTC
Permalink
Post by Rudy
Il TG La7 della sera abitualmente pone delle domande agli ascoltatori.
La domanda di questa sera era: Siete favorevboli al ponte sullo stretto
di Messina?
L'84 per cento delle risposte è stata SI'.
Sto cercando di capire che tipo di ascoltatori hanno dato questa
risposta. :-))
Ciao a tutti
Rudy
Bisogna capire a cosa possa servire un ponte sullo stretto. Da un certo lato
potrebbe essere considerato un vanto nazionale, sarei daccordo, che possa
attirare altro turismo. Ma nella realtà pratica a cosa servirebbe per far
visitare ai siciliani la calabria o per i clabresi per far visitare la
sicilia? Per gli altri viaggi occorre l'aereo e per gli scambi ci sono le
grandi imbarcazioni.
Dunque !
L'Esattore
2008-05-24 11:13:53 UTC
Permalink
Post by no
per gli scambi ci sono le
grandi imbarcazioni.
beh su questo dubito che non ci sarebbero grossi vantaggi con un ponte.
--
L'Esattore
«Io sono giovane e uso gli sms».
Paolo Tramannoni
2008-05-25 23:25:36 UTC
Permalink
Post by L'Esattore
per gli scambi ci sono le grandi imbarcazioni.
beh su questo dubito che non ci sarebbero grossi vantaggi con un ponte.
Non è che non ci sarebbe da pagare un pedaggio, per attraversare il
ponte, eh. Né si può sperare di arrivare lì, e attraversarlo subito,
senza mettersi comodamente in fila ad aspettare gli altri.

Bello il ponte, ma anche più bello il completamento delle strade che gli
stanno attorno. Che sono, purtroppo, meno spettacolari.

Ciao,
Paolo
Marco Marcelli
2008-05-26 06:12:12 UTC
Permalink
Post by Paolo Tramannoni
Bello il ponte, ma anche più bello il completamento delle strade che gli
stanno attorno. Che sono, purtroppo, meno spettacolari.
E gli acquedotti (la Sicilia e'
cronicamente a corto d'acqua) ???
--
========================
Marco Marcelli - Genova
========================
Paolo Tramannoni
2008-05-26 19:59:55 UTC
Permalink
E gli acquedotti (la Sicilia e' cronicamente a corto d'acqua) ???
Lì non c'è speranza. Gli invasi ci sono. Mancano solo i tubi per portare
l'acqua in città. Ma che tangentina ridicola si può ricavare
dall'installazione di un tubo?

Ciao,
Paolo
dimitri
2008-05-30 06:41:44 UTC
Permalink
Oh, gente, avete letto cosa ha scritto Marco Marcelli?
Post by Marco Marcelli
Post by Paolo Tramannoni
Bello il ponte, ma anche più bello il completamento delle strade che
gli stanno attorno. Che sono, purtroppo, meno spettacolari.
E gli acquedotti (la Sicilia e'
cronicamente a corto d'acqua) ???
però i campi dei mafiosi ce l'hanno....
D.
Marco Marcelli
2008-05-31 21:56:38 UTC
Permalink
Post by dimitri
però i campi dei mafiosi ce l'hanno....
Hai centrato il problema.......
--
========================
Marco Marcelli - Genova
========================
g***@gmail.com
2008-05-24 13:16:05 UTC
Permalink
Post by Rudy
L'84 per cento delle risposte è stata SI'.
Sto cercando di capire che tipo di ascoltatori hanno dato questa
risposta. :-))
Beh, semplice: i belusconiani lobotomizzati che in quel momento
stavano all'ascolto, ossia l'84 per cento.

G
Rudy
2008-05-24 16:55:50 UTC
Permalink
Post by g***@gmail.com
Beh, semplice: i belusconiani lobotomizzati che in quel momento
stavano all'ascolto, ossia l'84 per cento.
Veramente pensavo a persone niente affatto lobotomizzate, anzi, ben
organizzate, che sanno quello che vogliono: gli appalti E non sono né
berlusconiani, né di altre sette. Sono loro, e basta. Poi magari un po'
anche si vendono. Questa volta al berlusca. Non c'è problema. Domani,
chissà...

Ma forse mi sbaglio. Le vie del Signore sono infinite.

Ciao

Rudy

--------------
***@tin.it
http://www.dicoseunpo.it
caldarella
2008-05-26 11:25:16 UTC
Permalink
Post by Rudy
Siete favorevboli al ponte sullo stretto
di Messina?
L'84 per cento delle risposte è stata SI'.
1) chiedete ad un agrigentino che riempie i bidoni di acqua ogni 4
giorni se vuole il ponte

2) chiedete a un trapanese che impiega qualcosa come 5 ore di treno per
fare da trapani a palermo (ovviamente trenino diesel senza aria
condizionata) se vuole il ponte

3) chiedete a un messinese o a un reggino se vuole il ponte, visto che
poi per prendere la rampa deve andare indietro di 20 km

4) chiedete ai fenicotteri e a tutti gli uccelli migratori se vogliono
il ponte, visto che i piloni nasceranno sui laghi di Ganzirri...unico
punto di sosta delle migrazioni dal nord all'africa

5) chiedete al pianeta Terra se vuole un ponte del genere nella zona
piu' sismica e ventosa d'Italia (si, il ponte regge il vento...ma quante
volte verrebbe sospeso il transito???)

con una cifra molto ma molto piu' bassa si ferebbero i doppi binari da
trapani a messina, da agrigento a palermo, da siracusa a messina,
l'autostrada da Siracusa a Gela, gli acquedotti nuovi per tutta la
regione, per non parlare dell'autostrada reggio-salerno


Io farei vivere i nostri governatori in Sicilia per un mese come viviamo
noi (senza scorte, auto blu ecc...)...poi vediamo se pensano ancora al
ponte!

caldarella


P.S.: scusate lo sfogo
Hans Rott
2008-05-26 11:33:29 UTC
Permalink
Post by caldarella
P.S.: scusate lo sfogo
Sfogo accettato, passa il tutto a Gialo.

P.
Francesco Merli
2008-05-26 12:38:47 UTC
Permalink
1) chiedete ad un agrigentino che riempie i bidoni di acqua ogni 4 giorni
se vuole il ponte
Io farei vivere i nostri governatori in Sicilia per un mese come viviamo
noi (senza scorte, auto blu ecc...)...poi vediamo se pensano ancora al
ponte!
P.S.: scusate lo sfogo
Niente scuse. Se questo è uno sfogo come sarà mai un ragionamento serio?
Forse il problema sta in quello che si dice, in un altro titolo che ho
Oggi mi chiedo: esistono forme di vita intelligente, poniamo, a Palazzo
Madama? O a Montecitorio? E se sì, perchè non vogliono comunicare con noi?
Comunicheranno evidentemente, ma non con noi.
--
Francesco Merli
Marco Marcelli
2008-05-26 19:00:55 UTC
Permalink
Post by caldarella
P.S.: scusate lo sfogo
Non e' uno sfogo, e' una protesta sacrosanta.
Ma come ho detto, che sia un'operazione
che va a vantaggio di UNA SOLA entita' e'
evidente a chiunque.
--
========================
Marco Marcelli - Genova
========================
Don Bartolo
2008-06-08 19:41:27 UTC
Permalink
Post by Rudy
Il TG La7 della sera abitualmente pone delle domande agli ascoltatori.
La domanda di questa sera era: Siete favorevboli al ponte sullo stretto
di Messina?
L'84 per cento delle risposte è stata SI'.
Sto cercando di capire che tipo di ascoltatori hanno dato questa
risposta. :-))
i pazzi!!!

don Bartolo

Continua a leggere su narkive:
Loading...