Discussione:
OT - Perchè gli europei si stanno già raffreddando verso Barak Obama ?
(troppo vecchio per rispondere)
Giampaolo Lomi
2008-11-25 02:00:10 UTC
Permalink
Dopo l'entisiasmo pre elettorale (ricordate l'accoglienza di Berlino)
sembra che l' Europa si stia raffreddando poco a poco nei confronti
del Presidente eletto . Perchè ? Vi riporto un articolo che focalizza
il problema. In alcune risposte c'è gente che scrive che gli europei
non sanno quello che vogliono nella loro strana realtà politica.
Questo atteggiamento che avevo avvertito anch'io a feeling anche quì
in Italia, nei discorsi di ogni giorno, dove sempre più affiorano
anche se larvatamente paure e dubbi legati al colore della pelle e a
quello che sarà nei prossimi anni il contorno del potere americano. A
me questo giovane, simpatico, carismatico un po' misterioso
personaggio piace e credo che sia stato una chiave di svolta mondiale.
Difficile capire a fondo le vere ragioni dei larvati malumori europei.
Ma il problema è fondamentale. La vita del nostro mondo europeo è
legata profondamente agli sviluppi futuri della politica e della
economia americana. Che l'entusiasmo iniziale stia barcollando e le
prime insidie siano già alla porta ?
Comunque leggetivi l'articolo e magari sarebbe interessante conoscere
i pareri di queli tradizionalmente più esperti in politica, in
attesa....della prima della Scala.

http://edition.cnn.com/2008/POLITICS/11/24/obama.protectionism.oakley/index.html

saluti

GP
Marco Marcelli
2008-11-25 08:00:37 UTC
Permalink
Post by Giampaolo Lomi
Dopo l'entisiasmo pre elettorale (ricordate l'accoglienza di Berlino)
sembra che l' Europa si stia raffreddando poco a poco nei confronti
del Presidente eletto .
Ah si? A me non pare.

Certo non si puo' stare in stand-by fino al 20 gennaio a fare
dichiarazioni entusiastiche (o stupide, come e' il caso italiano), a
manifestare nelle strade, a esaltare l'innovazione epocale.

Bisogna prima o poi rientrare nell'alveo della politica e cominciare a
valutare quello che Obama fara'.....


M
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Giampaolo Lomi
2008-11-25 12:47:48 UTC
Permalink
Post by Marco Marcelli
Ah si? A me non pare.
Certo non si puo' stare in stand-by fino al 20 gennaio a fare
dichiarazioni entusiastiche (o stupide, come e' il caso italiano), a
manifestare nelle strade, a esaltare l'innovazione epocale.
Bisogna prima o poi rientrare nell'alveo della politica e cominciare a
valutare quello che Obama fara'.....
M
Non hai letto l'articolo? Mi pare chiaro . L'Europa è sospettosa o
titubante mentre prima dell'elezione era esultante. Speriamo che non
accada come da noi, dove neppure una settimana dopo l'insediamento è
cominciata la distruzione sistematica del governo eletto ad ampia
maggioranza.
Ma non credo. Noi siamo sempre unici...in tutto

Ciao :-))
GP
Marco Marcelli
2008-11-25 13:07:47 UTC
Permalink
Post by Giampaolo Lomi
Speriamo che non
accada come da noi, dove neppure una settimana dopo l'insediamento è
cominciata la distruzione sistematica del governo eletto ad ampia
maggioranza.
Uh.
"Distruzione sistematica".
Ma che giornali leggi? Io vedo solo un'opposizione che fa di tutto per
obliarsi (bella questa, eh!) e un premier che appena messo il didietro
sullo scranno ha cominciato ad ululare che "con questa sinistra non si
puo' discutere", alla faccia di chi anche stavolta gli aveva creduto.......

M
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
turdus merula
2008-11-25 13:24:33 UTC
Permalink
Obama.
Sarà meglio di Bush, e ci vuol poco.
Se si ricorderà di non essere il capo supremo, seppur migliore di Bush,
dell'impero d'occidente, ma "solo" il capo di una nazione civile di 250
milioni di abitanti con problemi interni enormi (sanità pubblica ad es ) e
politica estera disastrosa, nazione amica ed alleata con altri stati in
Europa e altrove (non "padrona") che forse hanno opinioni diverse su
fondamentali problemi di convivenza, acuiti da Bush ma anche preesistenti, e
il cui totale umano ed economico supera di gran lunga quello USA, allora
sarà l'uomo della svolta, nero o misto che sia.
Perchè anche un nero può essere arrogante o il contrario, come un bianco o
un giallo, e questo a mio avviso è antirazzismo.
Puzza invece, non è il tuo caso, tutto questo osannamento al limite del
servile anche di chi fino a ieri era il più servo dei servi di Bush. Lo
schiavo fa quel che dice il padrone e non necessariamente condivide, se può
cerca altro, il servo invece si mette prono di fronte al "padrone" e se
cambia il padrone fa lo stesso.
"Franza o Spagna purchè se magna" era da servi o da schiavi? Pare si dicesse
dalle mie parti 3secoli fa, ma la risento ancora.
Stammi bene.
Post by Giampaolo Lomi
Speriamo che non
accada come da noi, dove neppure una settimana dopo l'insediamento è
cominciata la distruzione sistematica del governo eletto ad ampia
maggioranza.
Ora si, dopo i tuoi recenti interventi su vari thread, che ti riconosco:
berlusconiano senza veli. Forse all'occasione si potrà ragionare di cose
reali senza giocare al nascondino del "non ho votato" o "ho votato LUI ma
forse mi sono sbagliato.."

Ma forse da noi dopo una settimana si è di nuovo visto di cosa era capace
l'unto, che molti avevano scordato. Il che tuttora continua.
E siccome ti credo se dici di essere d'un pezzo e non servile, potresti
rileggerti un po di mie dei mesi scorsi e cominciare a rispondere . Se vuoi
io posso ancora aspettare, ma non chiedermi di riscrivere tutto, anche gli
altri qui han diritto a non essere seccati troppo con le ripetizioni.

In gamba!
--
turdus merula ( Francesco Merli)
Post by Giampaolo Lomi
Non hai letto l'articolo? Mi pare chiaro . L'Europa è sospettosa o
titubante mentre prima dell'elezione era esultante. > Ma non credo. Noi
siamo sempre unici...in tutto
Ciao :-))
GP
Gippe
2008-11-25 15:09:03 UTC
Permalink
turdus merula wrote:

CUT
Lo schiavo fa quel che dice il padrone e non necessariamente
condivide, se può cerca altro, il servo invece si mette prono di
fronte al "padrone" e se cambia il padrone fa lo stesso.
"Franza o Spagna purchè se magna" era da servi o da schiavi? Pare si
Per rientrare IT:

Ed io vado all'osteria a cercar padron miglior....
Saluti
Gppe
turdus merula
2008-11-25 15:37:04 UTC
Permalink
Post by Gippe
Post by turdus merula
"Franza o Spagna purchè se magna" era da servi o da schiavi?
Ed io vado all'osteria a cercar padron miglior....
Saluti
Giusto, torniamo IT che è meglio. Solo, occhio all'etilometro, che ai tempi
non c'era.

Però ora mi emerge una domanda che avevo latente. C'è un gran discutere su
Don Giovanni, se era un delinquente o un amoroso focoso o un simbolo del
libero pensiero o non so cosa.
Ma il povero Leporello lo lasciano ignorato all'osteria, mentre a me rimane
sempre il dubbio se fosse un servo o un complice o un semplice opportunista
o altro. Escluderei che fosse un ubriacone.

Dei resto anche Don Chisciotte ha preso in me maggior fascino quando
cominciai a sentir parlare di Sancio. Non proprio co-protagonista, ma
importante ormai tutti lo affermano.

E resterò forse col mio dubbio.
Ciao.
--
turdus merula ( Francesco Merli )
Marco Marcelli
2008-11-25 18:36:24 UTC
Permalink
Post by turdus merula
Ma il povero Leporello lo lasciano ignorato all'osteria, mentre a me rimane
sempre il dubbio se fosse un servo o un complice o un semplice opportunista
o altro. Escluderei che fosse un ubriacone.
Era un servo, pagato per seguire il
padrone per ogni dove.
Leporello non approva del tutto il suo
padrone, ma un pizzico di invidia
strisciante ce l'ha, e ogni tanto prova a
confrontarsi con Don Giovanni ("Anch'io,
caro padrone, esibisco la mia protezione!"
oppure "questo pezzo di fagiano piano
piano vo' mangiar"), salvo essere
ricacciato immediatamente al ruolo che gli
compete.
--
========================
Marco Marcelli - Genova
========================
turdus merula
2008-11-26 09:02:49 UTC
Permalink
Post by turdus merula
Ma il povero Leporello lo lasciano ignorato all'osteria, mentre a me
rimane sempre il dubbio se fosse un servo o un complice o un semplice
opportunista o altro. Escluderei che fosse un ubriacone.
Era un servo, pagato per seguire il padrone per ogni dove.
Leporello non approva del tutto il suo padrone, ma un pizzico di invidia
strisciante ce l'ha, e ogni tanto prova a confrontarsi con Don Giovanni
("Anch'io, caro padrone, esibisco la mia protezione!" oppure "questo pezzo
di fagiano piano piano vo' mangiar"), salvo essere ricacciato
immediatamente al ruolo che gli compete.
==========================
Hai descritto il personaggio dapontiano o mozartiano Leporello oppure,
subdolamente, hai colto l'occasione per descrivere a mo di parabola il
perfetto berlusconiano in carriera?
Solito vizietto di voi di sinistra, non hai visto il cartello "svolta in IT"
?
Con voi non si può trattare. Siete una opposizione inaffidabile e Leporello
deve dimettersi.
--
turdus merula
Marco Marcelli
2008-11-26 09:23:50 UTC
Permalink
Post by turdus merula
Hai descritto il personaggio dapontiano o mozartiano Leporello oppure,
subdolamente, hai colto l'occasione per descrivere a mo di parabola il
perfetto berlusconiano in carriera?
Ma veramente un Leporello berlusconiano seguirebbe Don Giovanni in maniera
ENTUSIASTICA, acritica e magari acefala, cosa che nella realta' fa
"obtorto collo".
Certo un "Taci, o ch'io...." "Non parlo piu', Signor, non fiato piu'..."
mi ricorda tanto un CdA di Mediaset o una riunione del Governo... :-)


M
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Gippe
2008-11-25 20:59:26 UTC
Permalink
Post by turdus merula
Post by Gippe
Post by turdus merula
"Franza o Spagna purchè se magna" era da servi o da schiavi?
Ed io vado all'osteria a cercar padron miglior....
Saluti
Giusto, torniamo IT che è meglio. Solo, occhio all'etilometro, che ai
tempi non c'era.
Però ora mi emerge una domanda che avevo latente. C'è un gran
discutere su Don Giovanni, se era un delinquente o un amoroso focoso
o un simbolo del libero pensiero o non so cosa.
Ma il povero Leporello lo lasciano ignorato all'osteria, mentre a me
rimane sempre il dubbio se fosse un servo o un complice o un semplice
opportunista o altro. Escluderei che fosse un ubriacone.
Dei resto anche Don Chisciotte ha preso in me maggior fascino quando
cominciai a sentir parlare di Sancio. Non proprio co-protagonista, ma
importante ormai tutti lo affermano.
E resterò forse col mio dubbio.
Ciao.
Su Leporello, forse, s'è scritto più che del padrone! Ne hanno dette di
cotte e dicrude effettivamente sul Don Giovanni. Poi registi flashati son
arrivati anche a dire che Don Giovanni riflette un caratere omosessuale....
mah. Personalmente trovo molto artificiosa e difficoltosa una lettura del
genere.
Il povero Leporello è uno che campa alla giornata e che effettivamente viene
perdonato per "non aver commesso il fatto".
Ieri come oggi c'era molta clemenza nella Italica penisola, basti pensare al
"bilancio creativo", agli indulti...
Io concorderei per un uomo che deve barcamenarsi per sopravvivere e nella
sua onestà accetta di diventare disonesto (pare un controsenso) pur di
compiere bene il proprio lavoro.
Poi le ragioni dell'autore saranno state differenti... a me piace credere
che tante pippie mentali gli autori non se le facciano eheheh
Saluti
Gippe
Giampaolo Lomi
2008-11-25 22:40:21 UTC
Permalink
Il Tue, 25 Nov 2008 21:59:26 +0100, "Gippe"
Post by Gippe
Su Leporello, forse, s'è scritto più che del padrone! Ne hanno dette di
cotte e dicrude effettivamente sul Don Giovanni. Poi registi flashati son
arrivati anche a dire che Don Giovanni riflette un caratere omosessuale....
mah. Personalmente trovo molto artificiosa e difficoltosa una lettura del
genere.
Beh lo fa notare anche Hildesheimer, se ricordo bene. D'altra parte il
buon Leporello parlando de suo padrone dice"....l'innocenza...mi
rubò..." Cosa può voler dire questo se non che quando era meno
grassottello...appena adolescente,il padrone se ne approfittò ??
Non credo che ci sia di mezzo l'omosessualità. Don Giovanni era
probabilmente impotente. La sua vanità sessuale era "il piacer di
porle in lista" ma in tutta l'opera le sue donne gli corrono dietro e
nessuna riesce a finirci a letto insieme. Neppure Zerlinetta "la
garbata" gli concede più di tanto. Appena la pizzica scoppia il
finimondo. Elvira si proclama "moglie" ma lui la sfugge astutamente e
perfidamente facendola impazzire. Donna Anna scappa dalla stanza
all'inizio perchè probabilmente la "performance" che si aspettava non
accadde e la deluse. Altrimenti perchè ci sarebbe entrata? Per vedere
la famosa collezione di francoblli? E l'elenco del "non picciol libro"
di Leporello altro non è che un catalogo "letterario" di sue donnesche
imprese.
Nella letteratura c'è anche Casanova come prototipo degli amanti. Ma
lui le portava a letto. Solo che non ce la faceva a finire e non ne
poteva più. Nel film di Fellini questo aspetto fu reso molto bene da
un Donald Sutherland eccezionale che trasmetteva sul volto ...le
fatiche insormontabili cui avrebbe dovuto obbedire per tener alta
solo...la fama :-)))

ciao
Giampaolo
Gippe
2008-11-25 23:03:09 UTC
Permalink
Post by Giampaolo Lomi
Il Tue, 25 Nov 2008 21:59:26 +0100, "Gippe"
Post by Gippe
Su Leporello, forse, s'è scritto più che del padrone! Ne hanno dette
di cotte e dicrude effettivamente sul Don Giovanni. Poi registi
flashati son arrivati anche a dire che Don Giovanni riflette un
caratere omosessuale.... mah. Personalmente trovo molto artificiosa
e difficoltosa una lettura del genere.
Beh lo fa notare anche Hildesheimer, se ricordo bene. D'altra parte il
buon Leporello parlando de suo padrone dice"....l'innocenza...mi
rubò..." Cosa può voler dire questo se non che quando era meno
grassottello...appena adolescente,il padrone se ne approfittò ??
Non credo che ci sia di mezzo l'omosessualità. Don Giovanni era
probabilmente impotente. La sua vanità sessuale era "il piacer di
porle in lista" ma in tutta l'opera le sue donne gli corrono dietro e
nessuna riesce a finirci a letto insieme. Neppure Zerlinetta "la
garbata" gli concede più di tanto. Appena la pizzica scoppia il
finimondo. Elvira si proclama "moglie" ma lui la sfugge astutamente e
perfidamente facendola impazzire. Donna Anna scappa dalla stanza
all'inizio perchè probabilmente la "performance" che si aspettava non
accadde e la deluse. Altrimenti perchè ci sarebbe entrata? Per vedere
la famosa collezione di francoblli? E l'elenco del "non picciol libro"
di Leporello altro non è che un catalogo "letterario" di sue donnesche
imprese.
Nella letteratura c'è anche Casanova come prototipo degli amanti. Ma
lui le portava a letto. Solo che non ce la faceva a finire e non ne
poteva più. Nel film di Fellini questo aspetto fu reso molto bene da
un Donald Sutherland eccezionale che trasmetteva sul volto ...le
fatiche insormontabili cui avrebbe dovuto obbedire per tener alta
solo...la fama :-)))
Grande dissertazione eheh sul trombador di siviglia.
Sapevo di tutte queste analisi, ma a me piace pensare che siano state
mantenute nascoste le cose che non potevano essere palesate. Anche se noi
possiamo solo provare ad immaginare l'emancipazione del '700 di cui degno
rappresntante è il "prodotto" Casanova.
Il film ce l'ho, sottotitolato in coreano ma ce l'ho ;-)
Ciao
Gippe
Gippe
2008-11-25 23:07:01 UTC
Permalink
Post by Gippe
Post by Giampaolo Lomi
Il Tue, 25 Nov 2008 21:59:26 +0100, "Gippe"
CUT
Post by Gippe
Grande dissertazione eheh sul trombador di siviglia.
Modo scherzoso, nato tra amici, di chiamare Don Giovanni, ... anche se non
avrebbe niente a che fare con siviglia
le fouetteur de tarés
2008-11-25 19:27:28 UTC
Permalink
Post by turdus merula
Se si ricorderà di non essere il capo supremo, seppur migliore di Bush,
dell'impero d'occidente, ma "solo" il capo di una nazione civile di 250
milioni di abitanti
300 a dire il vero
Giampaolo Lomi
2008-11-25 22:56:02 UTC
Permalink
Il Tue, 25 Nov 2008 20:27:28 +0100, "le fouetteur de tarés"
Post by le fouetteur de tarés
300 a dire il vero
Diverranno presto 350...secondo i miei ricordi haitiani,,,gli
"abbronzati"...sono molto prolifici..:-))

ciao

GP
turdus merula
2008-11-26 09:21:14 UTC
Permalink
Post by le fouetteur de tarés
Post by turdus merula
Se si ricorderà di non essere il capo supremo, seppur migliore di Bush,
dell'impero d'occidente, ma "solo" il capo di una nazione civile di 250
milioni di abitanti
300 a dire il vero
Grazie della precisazione. Allora diciamo "capo di una nazione civile in cui
solo 250 dei 300 milioni di abitanti" godono del più importante diritto
civile, quello di essere curati anche se poveri.
Aggiungo che non vorrei essere nei suoi panni nemmeno se questo fosse
l'unico problema. Per questo lo ammiro e spero ce la faccia, ma no tifo da
stadio per cortesia. E lasciamo stare il carisma, a uno nella sua posizione
serve (è già servito)come il motorino d'avviamento della tua auto, poi ci
vuole motore e carburante. non tifo da stadio.
Ciao
--
turdus merula
Mr Tan
2008-11-26 09:27:38 UTC
Permalink
La ragione per cui gli europei si sono già disaffezionati a
Obama è semplicissima:

http://photos-h.ak.fbcdn.net/photos-ak-
snc1/v776/228/47/1596334994/n1596334994_30038295_6535.jpg

Hanno trovato di meglio :-)
--
Postato da Alice Newsgroup: lo usi da web ma con le funzioni del newsreader http://newsgroup.alice.it
Gerarchie it, italia, it-alt, tin, it.binari. Unico!
Giampaolo Lomi
2008-11-26 11:54:56 UTC
Permalink
Il Wed, 26 Nov 2008 09:27:38 GMT, Mr Tan
Post by Mr Tan
La ragione per cui gli europei si sono già disaffezionati a
http://photos-h.ak.fbcdn.net/photos-ak-
snc1/v776/228/47/1596334994/n1596334994_30038295_6535.jpg
Hanno trovato di meglio :-)
Forse è un miraggio, perchè cliccando su quel sito appare questa
risposta :

-------------------------------------------------------------------------------------------
Service Unavailable - DNS failure
The server is temporarily unable to service your request. Please try
again later.
Reference #11.afd47a5c.1227700394.3f3b9ff4
--------------------------------------------------------------------------------------------

GP

Continua a leggere su narkive:
Loading...